Navigazione veloce
Istituto Comprensivo Statale "A.Frank - Carradori" > Progetti > Diversamente uguali Scuola Secondaria

Diversamente uguali Scuola Secondaria

RESPONSABILE: Cinzia Morosi

DESTINATARI:
– Le insegnanti che operano nella Scuola Anna Frank
– I bambini diversamente abili e con DSA che frequentano la scuola media del nostro Istituto.

FINALITA’:
– Coordinare, raccordare le diverse figure professionali che operano nella scuola e sul territorio per gli alunni diversamente abili e con DSA;
– promuovere l’ inclusione scolastica.

ATTIVITA’:
L’insegnante responsabile di tale Progetto si impegna a:
-collaborare con il Dirigente Scolastico per la gestione delle situazioni di disagio e del personale che opera nella Scuola con alunni con disabilità e con DSA;
– organizzare e coordinare processi di inclusione per gli alunni diversamente abili e con DSA attraverso il sostegno, il coinvolgimento dei docenti curricolari, stesura del PEP e del PDP relazioni collaborative con le famiglie e con gli specialisti che seguono i nostri ragazzi;
– rapportarsi costantemente con i docenti di sostegno e curricolari per confrontarsi sulle varie situazioni e problematiche, rilevare bisogni e/o difficoltà, organizzare incontri per stabilire modalità comuni di lavoro;
-sottoporre al DS problematiche, richieste, bisogni, facendo da tramite per le insegnanti;
– preparare e partecipare ai lavori del Gruppo di lavoro per l’inclusività (GLI);
– coordinare le riunioni del Dipartimento e redigerne il verbale;
– pubblicizzare opportunità di formazione e materiale informativo a tutto il personale scolastico in merito all’inclusione e all’apprendimento dei suddetti alunni;
– preparare le varie documentazioni da inviare all’ USP;
– collaborare alla stesura della sezione del POF dedicata all’inclusione degli alunni diversamente abili e con DSA;
– curare i libri e li materiale di facile consumo, per il sostegno e per gli alunni con DSA, presente nella Scuola;
– fornire il necessario supporto agli insegnanti di sostegno e a quelli curricolari per la stesura della modulistica;
-collaborare con il personale di segreteria per la compilazione di moduli relativi all’area del disagio.

Per promuovere e agevolare l’integrazione/inclusione degli alunni con disabilità e con DSA, le insegnanti seguono alcuni passaggi fondamentali:

-conoscenza dell’alunno con disabilità o con DSA ;
– consultazione della documentazione rilasciata dagli specialisti per acquisire informazioni specifiche;
-incontro con i genitori degli alunni in questione;
-confronto con gli specialisti ASL, APR o di altri Enti;
– consulenza e/o supporto didattico-metodologico del CTSS;
– confronto con tutte le figure educative che si occupano dell’alunno;
– progettazione di percorsi formativi;
– organizzazione di attività personalizzate in grado di rispondere adeguatamente ai bisogni specifici del singolo, tenendo ben presenti potenzialità e limiti;
– valutazione dei risultati raggiunti;
– partecipazione ai lavori del GLH di Istituto;
– le insegnanti che seguono gli alunni di terza media prendono parte agli incontri di continuità con le Scuole Superiori che accolgono le ragazze e i ragazzi sopra citati il successivo anno scolastico; le stese insegnanti possono attuare un progetto di “accompagnamento” per seguire il primo inserimento dell’alunno nel nuovo ordine di scuola.

 DURATA DEL PROGETTO: annuale.

 RISORSE UMANE:
– responsabile del progetto;
– docenti di sostegno e curricolari che seguono gli alunni disabili e con DSA;
– specialisti di vari enti che seguono gli alunni in questione.

 MODALITA’ DI VERIFICA E VALUTAZIONE:
La validità del lavoro svolto è conseguente ai risultati ottenuti dai singoli alunni ed è verificata:
-con prove oggettive ( come verifiche scritte e orali ) a carico di ogni allievo;
-durante i C.d.C. tra i vari docenti;
-negli incontri tra gli specialisti e i vari docenti ( verifiche in itinere);
-in confronti più ampi che vedono il coinvolgimento di tutti i docenti impegnati nel progetto.